Nastro trasportatore usato

Annunci per Nastro trasportatore usato d'occasione

Nastro trasportatore usato - Oltre 100 annunci di usato d' occasione. Grande assortimento di usato in vendita a prezzi convenienti.
Risultati da 1 a 20 di 125 annunci
Ordina per
  • NASTRINO CONVOGLIATORE DOPPIO (MF-PK-NAS-181)

    NASTRINO CONVOGLIATORE DOPPIO (cod. MF-PK-NAS-181) TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Nastrino convogliatore doppio in acciaio inox a catena. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro trasportatore garantisce il trasferimento con costante continuità nel tempo del materiale o dei materiali caricati nella sua parte superiore. Il nastro riceve e contiene il materiale trasportato e nello stesso tempo trasmette la forza necessaria per il movimento del carico. Alle estremità questo tappeto si avvolge su tamburi andando così a creare un anello chiuso senza fine che permette di trasportare il materiale in continuo senza soste. Il nastro è completo di supporti in acciaio con piedini che garantiscono stabilità al mezzo ed alla merce trasportata oltre a permettere la regolazione manuale dell’altezza ed eventuale inclinazione del mezzo. SPECIFICHE TECNICHE: Ingombro nastro (LXPXH) mm 680x500x1380 Lunghezza tappeto mm 580 Larghezza tappeto mm da 40 a 100 Peso Kg. 80



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    16 visite
  • NASTRO A RULLI KRAMER (MF-PK-NAS-180)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Nastro convogliatore in acciaio inox a rulli motorizzato, dotato di pannello di controllo e SISTEMA BLOCCO. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro trasportatore garantisce il trasferimento con costante continuità nel tempo del materiale o dei materiali caricati nella sua parte superiore. Il nastro riceve e contiene il materiale trasportato e nello stesso tempo trasmette la forza necessaria per il movimento del carico. Alle estremità questo tappeto si avvolge su tamburi andando così a creare un anello chiuso senza fine che permette di trasportare il materiale in continuo senza soste. Il nastro è completo di supporti in acciaio con piedini che garantiscono stabilità al mezzo ed alla merce trasportata oltre a permettere la regolazione manuale dell’altezza ed eventuale inclinazione del mezzo. Dotato di pannello di controllo, SISTEMA BLOCCO e tasto per l’arresto di emergenza. SPECIFICHE TECNICHE: Ingombro nastro (LXPXH) mm 2500x600x1370 Dimensioni tappeto (LxP) mm 4190x340 Peso Kg. 300



    Latina - Friuli Venezia Giulia
    Venditore: progitec
    16 visite
  • NASTRO IN ACCIAIO INOX MOTORIZZATO - MS + (MF-PK-NAS-179)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Nastro in acciaio inox motorizzato, dotato di pannello di controllo. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro trasportatore garantisce il trasferimento con costante continuità nel tempo del materiale o dei materiali caricati nella sua parte superiore. Il nastro riceve e contiene il materiale trasportato e nello stesso tempo trasmette la forza necessaria per il movimento del carico. Alle estremità questo tappeto si avvolge su tamburi andando così a creare un anello chiuso senza fine che permette di trasportare il materiale in continuo senza soste. Questo nastro trasportatore in acciaio inox è dotato di tappeto in materiale plastico, completo di supporti in acciaio con piedini che garantiscono stabilità al mezzo ed alla merce trasportata. L’unità dispone di motore, pannello di controllo e tasto per l’arresto di emergenza. Dotato di pannello di controllo e tasto per l’arresto di emergenza. SPECIFICHE TECNICHE: Ingombro nastro (LXPXH) mm 1200x420x1160 Dimensioni tappeto (LxP) mm 1000x250 Peso Kg. 50



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    13 visite
  • RULLIERA LINEARE - SOCO SYSTEM (MF-PK-NAS-172)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il movimento del motore viene trasmesso al cilindro e così al nastro tramite una catena di trasmissione, oppure attraverso una cinghia o ancora con un sistema ad ingranaggi. Il cilindro si muoverà esercitando una trazione sul nastro. La velocità del nastro sarà controllata da un riduttore elettrico. Il nastro non ha solo la funzione di trasportare il carico, ma anche quella di trasmettere il movimento ad altre componenti che si trovano sparse lungo il cammino. Naturalmente possono essere sistemati in serie tappeti diversi per formare delle installazioni lunghissime. Il trasporto potrà in genere poter seguire delle curve o adottare qualsiasi direzione (orizzontale, obliqua o verticale). Normalmente, si avrà la possibilità di invertire il senso di rotazione e quindi della marcia del carico. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxPxH) mm 1700x350x650



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    18 visite
  • RULLIERA CURVA - SOCO SYSTEM (MF-PK-NAS-171)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il movimento del motore viene trasmesso al cilindro e così al nastro tramite una catena di trasmissione, oppure attraverso una cinghia o ancora con un sistema ad ingranaggi. Il cilindro si muoverà esercitando una trazione sul nastro. La velocità del nastro sarà controllata da un riduttore elettrico. Il nastro non ha solo la funzione di trasportare il carico, ma anche quella di trasmettere il movimento ad altre componenti che si trovano sparse lungo il cammino. Naturalmente possono essere sistemati in serie tappeti diversi per formare delle installazioni lunghissime. Il trasporto potrà in genere poter seguire delle curve o adottare qualsiasi direzione (orizzontale, obliqua o verticale). Normalmente, si avrà la possibilità di invertire il senso di rotazione e quindi della marcia del carico. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxP) mm 1330x350



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    15 visite
  • NASTRO TRAS. CURVO MOTORIZZATO (MF-PK-NAS-178)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi, esseri viventi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro trasportatore garantisce il trasferimento con costante continuità nel tempo del materiale o dei materiali caricati nella sua parte superiore. Il nastro riceve e contiene il materiale trasportato e nello stesso tempo trasmette la forza necessaria per il movimento del carico. Alle estremità questo tappeto si avvolge su tamburi andando così a creare un anello chiuso senza fine che permette di trasportare il materiale in continuo senza soste. Questo nastro trasportatore in acciaio inox è dotato di tappeto in materiale plastico, con sponde laterali atte al contenimento del materiale trasportato e di motore elettrico per la movimentazione. Il nastro è completo di supporti in acciaio con piedini che garantiscono stabilità al mezzo ed alla merce trasportata oltre a permettere la regolazione manuale dell’altezza ed eventuale inclinazione del mezzo. Dotato di motore elettrico. Marca motore: BONFIGLIOLI GROUP SPECIFICHE TECNICHE: Larghezza tappeto: mm 80 Ingombro nastro (LxPxH): mm 2800x900x920 Peso circa: kg 70



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    19 visite
  • Nastro con variatore velocità (MF-PK-NAS-176)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Nastro a tappeto motorizzato con variatore di velocità. SETTORE DI IMPIEGO: Prodotti farmaceutici, chimici, cosmetici, alimentari, dietetici, etc. PECULIARITA’: Il nastro trasportatore garantisce il trasferimento con costante continuità nel tempo del materiale o dei materiali caricati nella sua parte superiore. Il nastro riceve e contiene il materiale trasportato e nello stesso tempo trasmette la forza necessaria per il movimento del carico. Alle estremità questo tappeto si avvolge su tappeto andando così a creare un anello chiuso senza fine che permette di trasportare il materiale in continuo senza soste. Il nastro è completo di supporti in acciaio che garantiscono stabilità al mezzo ed alla merce trasportata. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni (LxP): mm 980x500



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    24 visite
  • Nastro a tapparelle mot. (MF-PK-NAS-175)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il movimento del motore viene trasmesso al cilindro e così al nastro tramite una catena di trasmissione, oppure attraverso una cinghia o ancora con un sistema ad ingranaggi. Il cilindro si muoverà esercitando una trazione sul nastro. La velocità del nastro sarà controllata da un riduttore elettrico. Il nastro non ha solo la funzione di trasportare il carico, ma anche quella di trasmettere il movimento ad altre componenti che si trovano sparse lungo il cammino. Naturalmente possono essere sistemati in serie tappeti diversi per formare delle installazioni lunghissime. Il trasporto potrà in genere poter seguire delle curve o adottare qualsiasi direzione (orizzontale, obliqua o verticale). Normalmente, si avrà la possibilità di invertire il senso di rotazione e quindi della marcia del carico. Dotato di motore elettrico. Unità disponibili: 2 SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxP) mm 2540x90



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    14 visite
  • NASTRINO A RULLI ESTENSIBILE (MF-PK-NAS-174)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il movimento del motore viene trasmesso al cilindro e così al nastro tramite una catena di trasmissione, oppure attraverso una cinghia o ancora con un sistema ad ingranaggi. Il cilindro si muoverà esercitando una trazione sul nastro. La velocità del nastro sarà controllata da un riduttore elettrico. Il nastro non ha solo la funzione di trasportare il carico, ma anche quella di trasmettere il movimento ad altre componenti che si trovano sparse lungo il cammino. Naturalmente possono essere sistemati in serie tappeti diversi per formare delle installazioni lunghissime. Il trasporto potrà in genere poter seguire delle curve o adottare qualsiasi direzione (orizzontale, obliqua o verticale). Normalmente, si avrà la possibilità di invertire il senso di rotazione e quindi della marcia del carico. SPECIFICHE TECNICHE: Larghezza nastro mm 580



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    16 visite
  • NASTRINO MOT CON VARIATORE DI VELOCITA

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il movimento del motore viene trasmesso al cilindro e così al nastro tramite una catena di trasmissione, oppure attraverso una cinghia o ancora con un sistema ad ingranaggi. Il cilindro si muoverà esercitando una trazione sul nastro. La velocità del nastro sarà controllata da un riduttore elettrico. Il nastro non ha solo la funzione di trasportare il carico, ma anche quella di trasmettere il movimento ad altre componenti che si trovano sparse lungo il cammino. Naturalmente possono essere sistemati in serie tappeti diversi per formare delle installazioni lunghissime. Il trasporto potrà in genere poter seguire delle curve o adottare qualsiasi direzione (orizzontale, obliqua o verticale). Normalmente, si avrà la possibilità di invertire il senso di rotazione e quindi dellamarcia del carico. Dotato di motore elettrico e variatore di velocità. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxP) mm 770x100



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    16 visite
  • Nastro trasportatore

    Nastro trasportatore lunghezza 6m larghezza 80 cm . Nastro in gomma nuovo. Completo di riduttore e motore da 2.2kw.


    3
    Treviso - Veneto
    Venditore: ENRICO P.
    18 visite
  • Coclea

    Coclea 1: Diametro 240mm. Lunghezza 3,20 m. Altezza scarico coclea 2,10 m regolabili fino a 3 m. Riduttore e motore da 0,75 Kw. 1.300€ Coclea 2: Diametro 240mm tipo vasca con apertura superiore. Lunghezza 3,50 m . Altezza scarico coclea 2,30m con riduttore e motore da 1,5 kw. 1.500€


    1300
    Treviso - Veneto
    Venditore: ENRICO P.
    12 visite
  • nastri trasportatori

    Vendesi nastri trasportatori industriali piani ed in tela plastificata. Le lunghezze vanno da metri 2,6/3/4 e 5. Ottimo stato.



    Pordenone - Friuli Venezia Giulia
    Venditore: Antonio Feberplast
    45 visite
  • hotNASTRO TRASP. A TAPPARELLE MOTORIZZATO (MF-PK-NAS-166)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro o tappeto, solitamente in gomma, (o anche plastica ed acciaio) forma una banda chiusa ad anello e quindi senza fine, trainata da rulli o pignoni. Il concetto di base ricorda quindi quello della catena di una bicicletta. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: La superficie esterna del nastro è quella su cui viene posato il carico, mentre quella interna si trova di solito a contatto con un cilindro, il cosiddetto tamburo motore. Si tratta di un corpo che ne garantisce il movimento e che normalmente è collocato anteriormente (dunque dalla parte dove il materiale sarà scaricato). Dall'altra parte del tappeto, quella posteriore, si trova un secondo cilindro detto di rinvio, al quale viene trasmesso il movimento generato dal tamburo motore. È comunque anche possibile che il cilindro motore venga posizionato posteriormente. Affinché il peso del carico e gli inevitabili elementi di disturbo non compromettano la giusta tensione del nastro, il dispositivo è dotato, nel corso della sua lunghezza, di altri tamburi detti rulli portanti e rulli di sostegno; alternativamente, anche delle lamiere metalliche possono servire allo scopo di stabilizzarne la posizione ed il movimento. Durante il tragitto tra il luogo di carico e quello di scarico, il movimento del materiale da trasportare è regolato, esternamente, da sponde laterali che ne impediscono la fuoriuscita, anche se delle uscite laterali provviste di appositi deviatori possono permettere di interrompere il tragitto di alcune delle parti da trasportare. Nella produzione o nei trasporti di materiale il nastro può assumere delle configurazioni diverse a seconda del materiale trasporto. SPECIFICHE TECNICHE: Lunghezza tappeto: mm 1800 Larghezza tappeto: mm 40 Voltaggio: Volt 380



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    62 visite
  • hotNASTRO TRAS. INOX MOTORIZZATO A TAPPARELLE (MF-PK-NAS-165)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi, esseri viventi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro o tappeto, solitamente in gomma, (o anche plastica ed acciaio) forma una banda chiusa ad anello e quindi senza fine, trainata da rulli o pignoni. Il concetto di base ricorda quindi quello della catena di una bicicletta. La superficie esterna del nastro è quella su cui viene posato il carico, mentre quella interna si trova di solito a contatto con un cilindro, il cosiddetto tamburo motore. Si tratta di un corpo che ne garantisce il movimento e che normalmente è collocato anteriormente (dunque dalla parte dove il materiale sarà scaricato). Dall'altra parte del tappeto, quella posteriore, si trova un secondo cilindro detto di rinvio, al quale viene trasmesso il movimento generato dal tamburo motore. È comunque anche possibile che il cilindro motore venga posizionato posteriormente. Affinché il peso del carico e gli inevitabili elementi di disturbo non compromettano la giusta tensione del nastro, il dispositivo è dotato, nel corso della sua lunghezza, di altri tamburi detti rulli portanti e rulli di sostegno; alternativamente, anche delle lamiere metalliche possono servire allo scopo di stabilizzarne la posizione ed il movimento. Durante il tragitto tra il luogo di carico e quello di scarico, il movimento del materiale da trasportare è regolato, esternamente, da sponde laterali che ne impediscono la fuoriuscita, anche se delle uscite laterali provviste di appositi deviatori possono permettere di interrompere il tragitto di alcune delle parti da trasportare. Nella produzione o nei trasporti di materiale il nastro può assumere delle configurazioni diverse a seconda del materiale trasporto. Il nastro a tapparelle in plastica è dotato di motore e pannello di controllo. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxP): mm 1700x100



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    66 visite
  • hotNASTRO TRAS.A TAPPETO MOTORIZZATO (MF-PK-NAS-164)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi, esseri viventi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro o tappeto, solitamente in gomma, (o anche plastica ed acciaio) forma una banda chiusa ad anello e quindi senza fine, trainata da rulli o pignoni. Il concetto di base ricorda quindi quello della catena di una bicicletta. La superficie esterna del nastro è quella su cui viene posato il carico, mentre quella interna si trova di solito a contatto con un cilindro, il cosiddetto tamburo motore. Si tratta di un corpo che ne garantisce il movimento e che normalmente è collocato anteriormente (dunque dalla parte dove il materiale sarà scaricato). Dall'altra parte del tappeto, quella posteriore, si trova un secondo cilindro detto di rinvio, al quale viene trasmesso il movimento generato dal tamburo motore. È comunque anche possibile che il cilindro motore venga posizionato posteriormente. Affinché il peso del carico e gli inevitabili elementi di disturbo non compromettano la giusta tensione del nastro, il dispositivo è dotato, nel corso della sua lunghezza, di altri tamburi detti rulli portanti e rulli di sostegno; alternativamente, anche delle lamiere metalliche possono servire allo scopo di stabilizzarne la posizione ed il movimento. Durante il tragitto tra il luogo di carico e quello di scarico, il movimento del materiale da trasportare è regolato, esternamente, da sponde laterali che ne impediscono la fuoriuscita, anche se delle uscite laterali provviste di appositi deviatori possono permettere di interrompere il tragitto di alcune delle parti da trasportare. Nella produzione o nei trasporti di materiale il nastro può assumere delle configurazioni diverse a seconda del materiale trasporto. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxP): mm 3000x100



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    65 visite
  • hotNASTRO TRASPORTATORE (MF-PK-NAS-163)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi, esseri viventi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro o tappeto, solitamente in gomma, (o anche plastica ed acciaio) forma una banda chiusa ad anello e quindi senza fine, trainata da rulli o pignoni. Il concetto di base ricorda quindi quello della catena di una bicicletta. La superficie esterna del nastro è quella su cui viene posato il carico, mentre quella interna si trova di solito a contatto con un cilindro, il cosiddetto tamburo motore. Si tratta di un corpo che ne garantisce il movimento e che normalmente è collocato anteriormente (dunque dalla parte dove il materiale sarà scaricato). Dall'altra parte del tappeto, quella posteriore, si trova un secondo cilindro detto di rinvio, al quale viene trasmesso il movimento generato dal tamburo motore. È comunque anche possibile che il cilindro motore venga posizionato posteriormente. Affinché il peso del carico e gli inevitabili elementi di disturbo non compromettano la giusta tensione del nastro, il dispositivo è dotato, nel corso della sua lunghezza, di altri tamburi detti rulli portanti e rulli di sostegno; alternativamente, anche delle lamiere metalliche possono servire allo scopo di stabilizzarne la posizione ed il movimento. Durante il tragitto tra il luogo di carico e quello di scarico, il movimento del materiale da trasportare è regolato, esternamente, da sponde laterali che ne impediscono la fuoriuscita, anche se delle uscite laterali provviste di appositi deviatori possono permettere di interrompere il tragitto di alcune delle parti da trasportare. Nella produzione o nei trasporti di materiale il nastro può assumere delle configurazioni diverse a seconda del materiale trasporto. SPECIFICHE TECNICHE: Ingombro nastro (LxP): mm 1750x150



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    61 visite
  • hotNASTRO TRASPORTATORE - MOTORE WEG (MF-PK-NAS-162)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi, esseri viventi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il nastro o tappeto, solitamente in gomma, (o anche plastica ed acciaio) forma una banda chiusa ad anello e quindi senza fine, trainata da rulli o pignoni. Il concetto di base ricorda quindi quello della catena di una bicicletta. La superficie esterna del nastro è quella su cui viene posato il carico, mentre quella interna si trova di solito a contatto con un cilindro, il cosiddetto tamburo motore. Si tratta di un corpo che ne garantisce il movimento e che normalmente è collocato anteriormente (dunque dalla parte dove il materiale sarà scaricato). SPECIFICHE TECNICHE: Lunghezza nastro: mm 360 Larghezza nastro: mm 50 Potenza: W 3000 Frequenza: Hz 50 Voltaggio: Volt 220



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    52 visite
  • hotNASTRO TRASPORTATORE LINEARE - SOCO SYSTEM (MF-PK-NAS-170)

    TIPOLOGIA DEL MACCHINARIO: Il nastro trasportatore è un dispositivo adibito al trasporto di oggetti o materiali disponibili in massa (laterizi, sabbia, alimentari, prodotti industriali, pacchi) e destinati all'elaborazione in scala industriale, come la produzione in una catena di montaggio. Rispetto ad altre forme di trasporto rappresentano il vantaggio di un basso consumo di energia, basso costo di sorveglianza e possibilità di grandi portate. SETTORE DI IMPIEGO: Farmaceutico, chimico, cosmetico, alimentare, dietetico, dispositivi medici, manifatturiero. PECULIARITA’: Il movimento del motore viene trasmesso al cilindro e così al nastro tramite una catena di trasmissione, oppure attraverso una cinghia o ancora con un sistema ad ingranaggi. Il cilindro si muoverà esercitando una trazione sul nastro. La velocità del nastro sarà controllata da un riduttore elettrico. Il nastro non ha solo la funzione di trasportare il carico, ma anche quella di trasmettere il movimento ad altre componenti che si trovano sparse lungo il cammino. Naturalmente possono essere sistemati in serie tappeti diversi per formare delle installazioni lunghissime. Il trasporto potrà in genere poter seguire delle curve o adottare qualsiasi direzione (orizzontale, obliqua o verticale). Normalmente, si avrà la possibilità di invertire il senso di rotazione e quindi della marcia del carico. SPECIFICHE TECNICHE: Dimensioni tappeto (LxP): mm 1000x350



    Latina - Lazio
    Venditore: progitec
    53 visite