SKINPASS FINITURA LAMIERE COIL ACCIAIO USATO

Larghezza minima e massima 290÷610mm
0,30÷4,0mm, limitatamente ai nastri con finitura RL
Spessore minimo e massimo e per qualità di prodotto in DC04LC o similari lo spessore minimo è 0,60mm.


La linea di laminazione unidirezionale Skinpass 2 è una macchina destinata a migliorare le caratteristiche superficiali del nastro dopo la fase di ricottura. Essa risulta costituita da due aspi (svolgitore ed avvolgitore) e da un gruppo di laminazione, definito dal termine “gabbia” di laminazione, dotato di una coppia di cilindri di skinpassatura (detti cilindri di lavoro).
Il coil in svolgimento dall’aspo svolgitore attraversa il gruppo di laminazione per essere riavvolto sull’aspo avvolgitore. Le caratteristiche dei cilindri permettono di conferire al nastro la planarità, la rugosità e lo spessore voluti.
La laminazione consiste nel far passare il nastro laminato a freddo e ricotto tra due cilindri che agiscono con leggera pressione su di esso allo scopo di abbassarne il punto di snervamento in modo da conferirgli una buona stampabilità.
Lo Skinpass 2 è costituito dalle seguenti quattro parti fondamentali:
 STAZIONE DI CARICO NASTRI CON RIBALTATORE 

 STAZIONE DI ALIMENTAZIONE AD ASPO SVOLGITORE E CON DISPOSITIVO DI EVACUAZIONE E PRESSATURA DEGLI SCARTI; 

 STAZIONE DI LAMINAZIONE CON “GABBIA”;
STAZIONE DI EVACUAZIONE CON ASPO AVVOLGITORE E CON 
REGGETTATRICE AUTOMATICA.
La composizione della linea, suddivisa come sopra indicato, è descritta qui di seguito: 
STAZIONE CARICO NASTRI CON RIBALTATORE: la stazione di carico è dotata di un sistema mobile a pistoni detto ribaltatore.
L’operatore preleva i coils a magazzino con il carroponte dotato di gancio a pinza e lo posa sul ribaltatore (i coils sono posizionati ad asse verticale in quanto le operazioni di cottura condotte in forno prevedono specificamente questa posizione) da cui provvede a tagliare la reggetta a mezzo di attrezzatura manuale. 
Se la testa o la coda del nastro sono rovinati, l’operatore deve tagliare con una taglierina elettrica manuale la parte del nastro rovinata ed evacuarla in apposito cassone, prima di caricare il nastro in macchina. Le operazioni sono da eseguire obbligatoriamente nelle apposite zone predisposte intorno alla macchina secondo le indicazioni delle istruzioni operative vigenti in stabilimento. 


Zona di carico con ribaltatore
STAZIONE DI ALIMENTAZIONE AD ASPO SVOLGITORE CON DISPOSITIVO DI EVACUAZIONE E PRESSATURA DEGLI SCARTI: la stazione di alimentazione è dotata di una culla di carico del coil, dall’aspo svolgitore completo di mandrino espandibile e da un braccio meccanico in grado di ruotare attorno al proprio asse orizzontale di 180°.
Una volta caricato il nastro adeguatamente intestato, sul ribaltatore, l’operatore lo aziona in modo tale da portare il rotolo sul suo asse orizzontale, permettendo alla culla di carico di sollevarlo e trasportarlo fino al mandrino.
A questo punto fa avanzare la culla fino ad infilare il mandrino nel foro centrale del coil e successivamente espande il mandrino dopo essersi assicurato di avere centrato il coil. Quindi ruota il mandrino per infilare la testa del nastro nel pinch-roll guida.
La testa del nastro viene successivamente spinta dal pinch-roll nel corpo macchina e fatta fuoriuscire dalla parte opposta dove l’operatore, dopo avere aperto il contro mandrino dell’aspo scarico, provvede a fissare la testa nell’apposita sede del mandrino stesso. Ora tutto è pronto

" >
Inserzionista: Industrial Trade Suisse sagl
Telefono: 0041788942054
Email inserzionista: Contatta l' inserzionista
Nazione: Italia
Regione: Lombardia
Provincia: MILANO
voto annunciovoto annunciovoto annunciovoto annunciovoto annunciovoto annunciovoto annunciovoto annunciovoto annunciovoti per l'annuncio
Vedi tutti gli annunci dell'inserzionista Industrial Trade Suisse sagl
SKINPASS USATO PER COILS ACCIAIOSKINPASS USATO PER COILS ACCIAIO SKINPASS USATO PER COILS ACCIAIOSKINPASS USATO PER COILS ACCIAIOSKINPASS USATO PER COILS ACCIAIO